BLOG NEWS
21 dicembre 2017

ACCORDO ACI – RIVS

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa RIVS dell’accordo siglato alla fiera di Padova nell’Ottobre 2017 tra ACI e RIVS:

Grandi novità per le auto d’epoca – Ecco l’accordo tra ACI e RIVS

Alla fiera di Padova, Nicoletto e Sticchi Damiani siglano un importante accordo tra i due enti.

Sabato 25 ottobre, RIVS e ACI hanno compiuto un grande passo avanti per il settore del motorismo storico italiano.
In occasione della Fiera Auto e Moto d’Epoca di Padova, i vertici nazionali dei due enti si sono incontrati per sottoscrivere un accordo che, partendo da una collaborazione in ambito sportivo, sancisce di fatto una nuova fase nei rapporti tra due dei maggiori attori del settore dei veicoli d’epoca.
L’accordo, che prevede la possibilità per RIVS di proporsi come organizzatore di manifestazioni di regolarità classica e turistica inserite nel calendario nazionale ACI Sport (con documentazione che porterà la sigla ACI/RIVS), può essere difatti visto come il primo passo di un dialogo lungimirante che, partendo dalla definizione dei reciproci ruoli e competenze, porterà RIVS e ACI a proporre numerose novità per gli appassionati.
Significative le parole dei due presidenti:

“Siamo molto soddisfatti. Questo accordo è la conclusione di un percorso di dialogo e di una trattativa, durata diversi mesi, che ha portato frutti importanti tra cui il riconoscimento da parte dell’Automobile Club delle competenze e del ruolo assunto da RIVS nel mondo dei veicoli storici.”

Queste le parole di Rossano Nicoletto, Presidente RIVS confortato dallo stesso Sticchi Damiani che ha tenuto a precisare che
“ACI non si muove a caso e stringe accordi solo con Associazioni che hanno dimostrato il proprio valore e che rispettano i ruoli. Enti che possono avere priorità diverse, ma al tempo stesso scopi e obiettivi comuni”.

“RIVS ha sempre riconosciuto la leadership indiscussa di ACI Sport nell’organizzazione di eventi sportivi motoristici, tra cui il GP di Monza di Formula Uno salvato proprio dall’azione del Presidente Sticchi”
ha aggiunto Nicoletto che ha inoltre tenuto a sottolineare come questa sia solo una tappa nello sviluppo dei rapporti con ACI e del progetto di rinnovamento del motorismo storico che entrambi gli attori intendono perseguire:

“Altri sbraitano e si agitano senza costrutto o peggio ancora tramano nel buio. ACI e RIVS agiscono in maniera chiara, diretta e alla luce del sole”.

Una coesione d’intenti con una prospettiva di medio/lungo termine per affrontare le sfide del mondo dell’automotive in Italia, con un occhio di riguardo verso il mondo del motorismo storico, che ACI e RIVS possono rendere migliore.

Ufficio Stampa RIVS

Rombi d’epoca 21.12.2017

About this author